Quadrifoglio organizza workshops sulla base del seguente programma:

Sezione 0: I “Fondamentali del metodo” il Consumatore e l’evoluzione degli stili di vita, presentazione multisensoriale dei cluster lifestyle globali, profilazione del consumatore e dei suoi comportamenti d’acquisto;

Sezione 1: “Quadrifoglio style survey e l’evoluzione del business model retail”, analisi delle quote di ciascun lifestyle nel mercato globale e locale e relativi trend. Come evolvono i comportamenti d’acquisto, i valori e le parole chiave del consumatore. Dal retail tradizionale al consumers-channel & social retailing, presentazione di un nuovo modello di business sostenibile in cui i consumatori guidano le scelte e i retailers incontrano i loro valori e bisogni anticipandone desideri e aspirazioni, nella piena integrazione di on & off-line;

Sezione 2: “Brand positioning”, processo razionale per definire il posizionamento strategico di un brand ed i suoi valori chiave, funzionali al target lifestyle identificato. Come organizzare la rilevazione di mercato in cui il brand opera e predisporre un case study del settore specifico con relativi benchmark dei competitors di riferimento, la cui analisi supporterà la definizione strategica del nuovo brand positioning con specifici fattori chiave ed elementi distintivi;

Sezione 3: “Style pyramid” – la segmentazione dello stile e il significato di “fashion”, come strutturare una collezione con una proporzione corretta di prodotto basico, core e fashion e pianificare una strategia di merchandising coerente con il posizionamento target. Presentazione dei benchmark più aggiornati con analisi dell’evoluzione dello stile stagione dopo stagione, in linea con il comportamento d’acquisto dei consumatori in uno scenario retail in continuo e rapido cambiamento. Cosa significa “fashion” per ciascuno stile e quale è la sua importanza per il consumatore finale;

Sezione 4: “Style time-line”, processo per definire la longevità ideale di una collezione ed evolvere verso un modello di business retail più sostenibile. Esistono ancora le stagioni? Quali sono i nuovi cicli di vita del prodotto? Dopo l’avvento del fast fashion ed il forte impatto ambientale che ha generato, stiamo vivendo un punto di svolta nel mondo retail. Come affrontare l’evoluzione del business model e guidare il cambiamento per diventare retailers sostenibilii;

Sezione 5: “Colour planning”, come pianificare i colori di una collezione e ottimizzare il merchandising ed i criteri espositivi nel punto vendita;

Sezione 6: “Quadrifoglio’s merchandising & buying process per private brands/labels”, Introduzione alla metodologia Quadrifoglio per migliorare l’efficienza merceologica e implementare un modello retail sostenibile. La “gerarchia di pianificazione”  Come utilizzare il budget d’acquisto per conseguire le massime opportunità di vendita con il minor investimento merceologico, riducendo contestualmente l’inventario e lo scarto per evolvere verso un retail più sostenibile. Sessione dedicata a comprendere gli algoritmi Quadrifoglio che consentono di ottimizzare l’efficienza d’acquisto;

Sezione 7: “Quadrifoglio’s merchandising & buying process per market brands”, focus specifico sul modello di business retail department store e multibrand in cui l’acquisto si effettua selezionando collezioni di marchi esterni. Come attuare il processo di merchandising e buying per definire la miglior strategia merceologica nel canale specifico. Come definire il brand mix ideale e la selezione di prodotto più idonea al posizionamento target. Presentazione del database Quadrifoglio con oltre 1.800 brand lifestyle attentamente selezionati e classificati in base ai principi della metodologia;

Sezione 8: “Buying strategy, scouting & sourcing”, come migliorare l’efficienza d’acquisto definendo la strategia più idonea al modello di business e differenziando i lead-time produttivi per ottimizzare il time-to-market con canali di sourcing specifici. Come organizzare il workflow della supply chain in funzione dei diversi lead-time. Focus su “fast fashion” con approfondimento del canale “made in Italy”. Presentazione del metodo di scouting e sourcing Quadrifoglio: quali fiere visitare, come e con quali obiettivi, perché è necessario differenziare “suppliers, vendors e traders”, quali sono le caratteristiche e capacità che determinano il canale di sourcing più idoneo al caso specifico. Come organizzare una audit del parco fornitori analizzandone le specifiche caratteristiche in modo obiettivo e razionale;

Sezione 9: “Visual merchandising”, come organizzare le adiacenze merceologiche e l’allocazione spazi di un punto vendita coerenti con i principi lifestyle. Presentazione delle “regole d’oro” per definire i criteri espositivi di una collezione in base al suo posizionamento di stile, ciclo di vita e potenziale vendibilità;

Sezione 10: “Lifestyle marketing & communication”, Linee guida Quadrifoglio su lifestyle marketing. Come comunicare un brand lifestyle coerente con lo stile di vita del consumatore target. Quali sono i valori da evidenziare e con quali parole chiave comunicarli. Come migliorare la shopping experience impostando un concept store lifestyle integrando on e off-line. Presentazione delle line guida per impostare uno shooting lifestyle. Evoluzione del marketing dall’omni-channel al consumers’ channel. Come considerare il negozio fisico nell’era digitale: significato di “media-store”.